Menu

Cacciatore Testata Grigio Ok
Arco Testata Grigia
CT Testata Grigia

facebook Greentime facebook Arco facebook Caccia&Tiro

IL CACCIATORE ITALIANO n. 4/2018

Crediamo che una delle più felici intuizioni di questa presidenza, fra le tante, sia stata quella di dotare la Federazione - così come è normale nelle associazioni dei cacciatori di tutta Europa - di uffici tecnici dedicati alla gestione ambientale, faunistica e venatoria. Una struttura permanente, integrata e, quel che più conta, affidata a professionisti preparati.
Grazie a quella idea, alla quale in questi quasi dieci anni sono stati dedicati tempo, energie, risorse economiche e umane, la Federcaccia dispone oggi di un ufficio strutturato con tecnici, ricercatori e collaboratori che formano un centro studi in grado di affrontare con competenza i diversi aspetti della materia ambientale, faunistica e gestionale, occupandosi dei rapporti fra fauna, agricoltura e foreste; progetti Life; piccola selvaggina stanziale; migratoria; raccolta ed elaborazione dati per rendere adempiente il Paese nei confronti delle richieste di report dell’Europa e altro ancora. Il tutto coordinando forse la più grande rete di volontari impegnati in ricerche e studi in Italia. Questa struttura rappresenta un arricchimento per l’intera comunità venatoria italiana. I risultati delle sue ricerche sono stati costantemente messi a disposizione nelle diverse occasioni di confronto con Istituzioni, Ministeri e Amministrazioni a tutti i livelli. I nostri tecnici hanno rapporti istituzionali con gli Assessorati e gli Uffici caccia regionali e provinciali, ai quali spesso hanno fornito collaborazione e indicazioni per motivare i propri calendari venatori o dare il via a progetti faunistici. I risultati, come è normale, non sempre hanno lasciato completamente soddisfatti i cacciatori, così come non tutte le Istituzioni sono sempre bendisposte all’ascolto; ma non c’è dubbio che la voce della caccia dopo anni sia tornata a parlare in modo autorevole. Molto c’è ancora da fare, ma la strada per un ruolo che vada oltre quello di “rappresentanza sindacale” e di “assicuratore” dei cacciatori è tracciata e non si può tornare indietro. Anzi, è un impegno da rafforzare ulteriormente sia a livello centrale che periferico. Lo dimostra l’attenzione poco benevola non solo delle associazioni animaliste, protezioniste più radicali e degli anticaccia, ma anche delle Istituzioni, che spesso si barcamenano in posizioni ambigue. Ultimo esempio in ordine di tempo mentre scriviamo, la lettera del Ministero dell’ambiente che invita le Regioni a non autorizzare giornate di pre apertura alla tortora selvatica. La vicenda sottolinea nuovamente l’importanza di un approccio scientifico e non ideologico alle questioni ambientali. Anche da parte dei cacciatori, che troppo spesso ignorano quanto i dati di prelievo, i censimenti, le ricerche sulle specie, siano indispensabili per la difesa dei calendari venatori.


L’EDITORIALE; MANIFESTAZIONI, A casa del Saggio; CONVEGNI, Nel segno della pernice; MANIFESTAZIONI, Una festa di colori, suoni e sapori di caccia; DIDATTICA, “Chioccola… mente” Le tradizioni vanno a scuola; TESSERAMENTO, Tanti buoni motivi per essere Federcacciatore; COMUNICAZIONE, Qui nasce Il Cacciatore; UFFICIO AVIFAUNA MIGRATORIA, Un campione probante - Un invito a partecipare - Un’opportunità per il mondo venatorio; UFFICIO FAUNA STANZIALE, Le malattie della lepre - Insieme per prevenirla - Rispolverare le tradizioni; EVENTI, Mezzo secolo di cani e di caccia; AGONISMO CINOFILO, In tanti a Fiordimonte - Nella terra di cinghiali e segugi - CACCIATORI ZONA ALPI, Ciao Mario; ARCIERI CACCIATORI, Cacciatori nel Dna; VETERINARIA, La lussazione dell’anca; IL LEGALE, Perplessità giustificate; DALLE REGIONI; RUBRICHE, Sabatti Saphire Syn - Marlin 1895 SBL - Jaguar I-Pace

 

 

Greentime Spa

Via San Gervasio 1 - 40121 Bologna - Italia
Tel. +39 051223327

Cap. Soc. € 334.087,00 i.v.- R.E.A. Bologna n. 130839
P.I. 00279880371

bottone facebook

Log In or Register

fb iconLog in with Facebook