Menu

Cacciatore Testata Grigio Ok
Arco Testata Grigia
CT Testata Grigia

facebook Greentime facebook Arco facebook Caccia&Tiro

CACCIA&TIRO n. 5/2019

Manca poco più di un anno alla 32a edizione dei Giochi Olimpici, che si svolgeranno a Tokyo dal 24 luglio al 9 agosto, ma gli atleti sono già da tempo al lavoro per conquistare le carte olimpiche e la mastodontica macchina organizzativa dell’evento più seguito del globo è in piena attività da anni. Per tiro al volo e tiro a segno le Olimpiadi sono un momento di grande visibilità, uno dei pochi in cui i nostri campioni vengono intervistati con assiduità da reti e quotidiani nazionali rivolti al grande pubblico. Una ribalta più che meritata e fin troppo breve, considerato il peso e il numero delle medaglie olimpiche conquistate dai nostri tiratori azzurri, per non parlare dei numerosi successi internazionali. Per tutti loro è il momento più importante della carriera, perché la medaglia olimpica ha un prestigio ineguagliabile, e così è anche per le aziende del settore. Possiamo infatti dire senza tema di smentita che tiro sportivo e settore armiero italiani in occasione di questo evento ricordano al mondo intero di essere un connubio vincente ed un vero fiore all’occhiello del nostro Paese. Nel momento in cui scriviamo alcuni dei pass olimpici del tiro sportivo sono già in “Casa Italia”: 2 nel trap femminile (conquistati da Silvana Stanco e Jessica Rossi); 2 nello skeet maschile (conquistati da Riccardo Filippelli e Gabriele Rossetti); 1 nella carabina 3 posizioni (conquistato da Marco De Nicolo). In Fitav i giochi sono ancora aperti per quello che riguarda trap maschile, skeet femminile e trap mixed team. Nel tiro a segno, invece, ci sono ancora 17 pass da conquistare e cruciale sarà la Coppa del mondo di Pechino. Ricordiamo che per il mondo del tiro questa sarà un’Olimpiade diversa. Le gare (solo maschili) di double trap, carabina a terra 50 metri e pistola 50 metri sono infatti state sostituite da eventi mixed, che vedranno affiancati un’atleta femminile ed uno maschile di ogni nazione qualificata. Le coppie di atleti punteranno a conquistare l’oro nelle discipline trap, carabina a 10 metri e pistola a 10 metri. Una scelta che ha provocato non poco malcontento, considerato che la pistola a 50 metri è una disciplina presente alle Olimpiadi sin dal lontano 1986 e che il double trap dal 2000 al 2016 (cioè dalla seconda Olimpiade in cui è stato presente all’ultima di Rio) ha portato all’Italia ben 4 argenti olimpici e moltissimi successi internazionali. In Giappone le Olimpiadi tornano dopo 56 anni e l’evento promette di essere epocale. “Lo sport ha il potere di cambiare il modo e il nostro futuro”, così cita la vision dei Giochi, il cui proposito, dichiarato nel sito ufficiale dell’evento, è di essere tra i più innovativi della storia, di portare un cambiamento positivo nel mondo, basandosi sul fare del proprio meglio, sull’essere uniti nella diversità e sul lasciare un’eredità alle future generazioni. Per ora possiamo solo immaginare Tokyo 2020, ma come si immagina un sogno, perché la realtà delle Olimpiadi è sempre imprevedibile e supera ogni possibile fantasia. Abbiamo però una certezza, sostenuta dai palmares e dalla storia: come sempre sarà uno spettacolo ricco di emozioni, molte delle quali ci verranno regalate dalla piccola ma grandissima Italia dello sport.


CACCIA
PRIMO PIANO; NEWS; GESTIONE, Meriggi: la ricerca segna il passo; INTERVISTA, Federica e i suoi seguaci; CINOFILIA, L’evoluzione della “lunga”; SPECIALE IWA 2019, Una Messe di novità

TIRO A VOLO
MENTAL COACHING,  I cinque nemici del tiratore; CIRCUITI AGONISTICI,  A Ponso la carica degli autoferrotranvieri

INSERTO FITAV
1a PROVA COPPA DEL MONDO ISSF,     Buona la prima per la Rossi e Rossetti;
1° GRAN PREMIO SETTORE GIOVANILE, I ragazzi di Porpetto lasciano il segno; 2° GRAN PREMIO SETTORE GIOVANILE, Al Tav Umbriaverde una grande festa dello sport; 2ª PROVA COPPA DEL MONDO ISSF,     Al Ain: salgono sul podio solo Silvana e Johnny; FINALE CAMPIONATO INVERNALE TRAP,      A Bologna nessuno ferma Pennoni; CAMPIONATO INVERNALE 3a CATEGORIA - VETERANI - MASTER,     Michele Dirosa brilla ad Acquasparta; 2° GRAN PREMIO SPORTING,  Michael Spada irraggiungibile a quota 99; 1° GRAN PREMIO TIRO COMBINATO, Pozzati senza rivali a Castelgoffredo;
2° GRAN PREMIO GOLDEN COMPAK,     Marco Battisti è golden; 2° GRAN PREMIO FOSSA UNIVERSALE,      I 341 del Gran Premio in assetto di tiro; GRANDI CLASSICHE, Top Ammunition 2019: Scalzone in stato di grazia; SETTORE GIOVANILE,  La meglio gioventù: Gaia Ragazzini - La meglio gioventù: Edoardo Antonioli; ASSOCIAZIONI SPORTIVE, Aggiornamenti in ambito fiscale pronti al via

INSERTO FIDASC
A CACCIA DI SPORT; TIRO A PALLA, Italiani per squadre regionali: atto 2°; TIRO DI CAMPAGNA,
Campioni sui 50 metri; ENGLISH SPORTING, L’English fa tappa a Scarperia; TIRO DI CAMPAGNA, Un “completo” di prestigio

TIRO A SEGNO
STAGIONE INTERNAZIONALE, Italia da ottimi risultati in Croazia e in Polonia

TIRO DINAMICO SPORTIVO
L’INTERVISTA, A tu per tu con Vezzoli

 

 

 


 
CacciaTiro 05 2019
ULTIMA USCITA N. 05/2019
Clicca qui per vedere gli argomenti principali di questo numero
 
Clicca qui per acquistare questo numero o l'abbonamento
ACQUISTA
Clicca qui per acquistare i numeri arretrati
ACQUISTA

 

Abbonamento ArcoCon le sue 50.000 copie il mensile Caccia&Tiro rappresenta la principale rivista di attualità sportiva e venatoria del settore. La sua trasformazione da quindicinale a mensile ha permesso un maggior approfondimento delle tematiche trattate, offrendo ai propri lettori, grazie alla maggiore foliazione, più caccia, più cronache sportive, più curiosità ed approfondimenti. Caccia&Tiro è anche alla continua ricerca di nuovi contenuti, dalle novità sui prodotti per la caccia e il tiro alle tematiche scientifico-ambientali, comprendendo tutti quegli aspetti che ruotano attorno alla tradizione venatoria, come gastronomia, storia e cultura. Caccia&Tiro raggiunge in abbonamento postale un target estremamente mirato. Il periodico, grazie a particolari convenzioni con le Federazioni sportive di riferimento, viene inviato anche ai 20.000 tiratori della Federazione italiana tiro a volo. Caccia&Tiro è disponibile anche in versione digitale ed acquistabile on-line (copia singola o abbonamento) su greentime.ezpress.it. Il legame della testata con lo sport è ancora più saldo, grazie alle oltre 10.000 copie che ogni anno sono presenti in occasione delle gare e presso i campi di tiro. Caccia&Tiro raggiunge tutte le realtà del settore, arrivando anche alle armerie di tutto il territorio nazionale, alle riserve di caccia, alle aziende agro turistico venatorie, agli allevamenti cinofili e di selvaggina, alle aziende produttrici e/o importatrici. Caccia&Tiro guarda anche al mondo associazionistico ed istituzionale e viene distribuito: ai dirigenti di tutte le associazioni venatorie italiane; alle Sezioni provinciali e comunali della Federcaccia; agli Atc e ai Comprensori alpini; agli organi periferici e alle società sportive della Fitav, della Uits (Unione italiana tiro a segno), della Fidasc (Federazione italiana discipline con armi sportive da caccia); alle Società dell’Enci; alle associazioni di categoria, agricole, ambientaliste; ai parchi nazionali e regionali; agli assessorati regionali e provinciali, agli organismi pubblici e parlamentari.

 

 


Greentime Spa

Via San Gervasio 1 - 40121 Bologna - Italia
Tel. +39 051223327

Cap. Soc. € 334.087,00 i.v.- R.E.A. Bologna n. 130839
P.I. 00279880371

bottone facebook

Log In or Register

fb iconLog in with Facebook