Menu

Cacciatore Testata Grigio Ok
Arco Testata Grigia
CT Testata Grigia

facebook Greentime facebook Arco facebook Caccia&Tiro

CACCIA&TIRO n. 02/2020

I social sono un mezzo di comunicazione di grande potenza, in positivo e negativo. Possono diffondere valori, sostenendo la collaborazione, grazie alla capacità che hanno di essere veloci e capillari. E questo è anche il problema. Queste nuove piazze virtuali, questi megafoni che sono in mano a chiunque lo voglia, hanno dato un potere enorme a tutti noi e con esso anche una grande responsabilità, alla quale nessuno ci ha preparato. Capita spesso di assistere, su vari argomenti, a conversazioni virtuali che iniziano pacatamente e che poi, lentamente ma inesorabilmente, scivolavano sempre più verso linguaggi prima inopportuni, poi inaccettabili, poi offensivi, soprattutto da parte dei cosiddetti haters. Il mondo venatorio è spesso nel mirino degli haters perché, come abbiamo scritto più volte, non c’è nulla di più facile e scontato che “sparare” contro la caccia, una pratica che spesso cade vittima della più becera demagogia. In questi anni è continuato il lavoro per spiegare alla società civile la vera essenza della caccia, per spiegarne i valori, le buone pratiche di gestione, per far capire che si tratta di un’attività regolamentata da normative, praticata da cittadini responsabili, legittima e che ha ricadute positive sul patrimonio faunistico-ambientale. Ma da diversi anni la sfida si è fatta più ardua, perché nell’epoca di Facebook la risposta deve essere immediata, la reazione tempestiva. I social possono anche essere rapidi diffusori dell’odio nei confronti del mondo venatorio, un odio spesso impulsivo e poco ragionato, che esce dallo schermo per ferire la memoria di chi non c’è più o per tradursi in atti vandalici, come denunciato, recentemente, da Federcaccia: Ingiurie sui social; plausi per la morte di cacciatori; sedi imbrattate; cacciatori, perlopiù anziani, attaccati fisicamente da gruppetti di facinorosi. Ultimo episodio in ordine di tempo, negli stessi giorni delle polemiche per le inaccettabili frasi pronunciate sul mortale incidente in Sardegna, ignoti hanno incendiato due altane nella Riserva di caccia di Campoformido in Friuli”. Questo clima di odio, questi episodi incresciosi di certo non potranno scomparire dall’oggi al domani ma possono essere contrastati, come sta facendo Federcaccia in tutte le sedi all’uopo preposte e tutti possono dare un contributo, denunciando gli illeciti, rivolgendosi alle autorità competenti e segnalando ai gestori dei social i contenuti inappropriati.

Caccia&Tiro 02/2020 in digitale è acquistabile su EZ-Press a questo link: https://bit.ly/2w18O2x

CACCIA
PRIMO PIANO; NEWS; ATTUALITÀ, Sotto il segno delle cacciatrici Fidc; GESTIONE, Quelle Afv con certificazione di qualità; GESTIONE, I preziosi habitat acquatici; LEGISLAZIONE, Gli storni del buon governo; CINOFILIA, La beccaccia e il campione; HIT SHOW PREVIEW, Appuntamento a Vicenza

 

TIRO A VOLO
L’ESPERTO RISPONDE, A scuola di tiro con Renato Lamera; TECNICA, Tiro dinamico Shotgun: i fondamentali; MENTAL COACHING, Accettazione e autostima

 

INSERTO FITAV

LINEA DI TIRO; SPECIALITÀ OLIMPICHE, Ready Steady Tokyo; SPECIALITÀ AMATORIALI, Un’Italia da Mondiale e da Europeo; SPECIALE SETTORE GIOVANILE, La meglio gioventù si racconta; ASSOCIAZIONI SPORTIVE, Il nuovo anno del Tav Perugia; ASSOCIAZIONI SPORTIVE, Compak Club Consultarmi, dagli esordi ai giorni nostri; FOSSA UNIVERSALE, Gran Premio di fine stagione; CLASSICHE, Twc 19 nel segno di Franco Rosatti; IMPIANTI INTERNAZIONALI, Il Centro nazionale di tiro sportivo di Châteauroux

 

INSERTO FIDASC

A CACCIA DI SPORT; INCONTRI, Sport e Fidasc, una visuale diversa; CINOFILIA, I campioni dell’agility; MANIFESTAZIONI, Caccia&Country a tutto tiro; MANIFESTAZIONI, Il Gran Galà dello sport campano

 

TIRO DINAMICO SPORTIVO

BILANCI FEDERALI, L’attività agonistica federale è in crescita

 

TIRO A SEGNO

PREPARAZIONE FISICA, Tecniche di respirazione per la nazionale

 


 
CacciaTiro 02 2020
ULTIMA USCITA N. 02/2020
Clicca qui per vedere gli argomenti principali di questo numero
 
Clicca qui per acquistare questo numero o l'abbonamento
ACQUISTA
Clicca qui per acquistare i numeri arretrati
ACQUISTA

 

Abbonamento ArcoCon le sue 38.000 copie il mensile Caccia&Tiro rappresenta la principale rivista di attualità sportiva e venatoria del settore. La sua trasformazione da quindicinale a mensile ha permesso un maggior approfondimento delle tematiche trattate, offrendo ai propri lettori, grazie alla maggiore foliazione, più caccia, più cronache sportive, più curiosità ed approfondimenti. Caccia&Tiro è anche alla continua ricerca di nuovi contenuti, dalle novità sui prodotti per la caccia e il tiro alle tematiche scientifico-ambientali, comprendendo tutti quegli aspetti che ruotano attorno alla tradizione venatoria, come gastronomia, storia e cultura. Caccia&Tiro raggiunge in abbonamento postale un target estremamente mirato. Il periodico, grazie a particolari convenzioni con le Federazioni sportive di riferimento, viene inviato anche ai 15.000 tiratori della Federazione italiana tiro a volo. Caccia&Tiro è disponibile anche in versione digitale ed acquistabile on-line (copia singola o abbonamento) su greentime.ezpress.it. Il legame della testata con lo sport è ancora più saldo, grazie alle oltre 8.000 copie che ogni anno sono presenti in occasione delle gare e presso i campi di tiro. Caccia&Tiro raggiunge tutte le realtà del settore, arrivando anche alle armerie di tutto il territorio nazionale, alle riserve di caccia, alle aziende agro turistico venatorie, agli allevamenti cinofili e di selvaggina, alle aziende produttrici e/o importatrici. Caccia&Tiro guarda anche al mondo associazionistico ed istituzionale e viene distribuito: ai dirigenti di tutte le associazioni venatorie italiane; alle Sezioni provinciali e comunali della Federcaccia; agli Atc e ai Comprensori alpini; agli organi periferici e alle società sportive della Fitav, della Uits (Unione italiana tiro a segno), della Fidasc (Federazione italiana discipline con armi sportive da caccia); alle Società dell’Enci; alle associazioni di categoria, agricole, ambientaliste; ai parchi nazionali e regionali; agli assessorati regionali e provinciali, agli organismi pubblici e parlamentari.

 

 


Greentime Spa

Via San Gervasio 1 - 40121 Bologna - Italia
Tel. +39 051223327

Cap. Soc. € 334.087,00 i.v.- R.E.A. Bologna n. 130839
P.I. 00279880371

bottone facebook